Torta arancia e pistacchi

La torta arancia e pistacchi è preparata con la fari9na integrale e l’olio extravergine d’oliva è un’idea per una colazione leggera e golosa. Questa torta non contiene latte ed è adatta a tutte le persone che sono allergiche o intolleranti.

L’olio extravergine d’oliva è  costituito per il 100% da grassi, principalmente mono e polinsaturi.  Grazie alla presenza di polifenoli, rappresenta un fattore protettivo contro le malattie cardiovascolari, agendo sia come antiossidante che come modulatore dei livelli ematici di colesterolo. Inoltre contiene vitamine, soprattutto vitamina E, con azione antitumorale, cardioprotettiva e molto utile per la bellezza della pelle.

I pistacchi contengo grassi polinsaturi (omega 3 e omega 6), proteine e fibre. Sono ricchi di vitamina A, vitamina E, vitamine del gruppo B, oltre ferro, fosforo e manganese, potassio, rame.

La farina Integrale ci permette di aumentare la quantità di fibra, di vitamine del gruppo B e di sali minerali.

L’arancia, grazie agli zuccheri naturalmente presenti in essa, permette di ridurre notevolmente la quantità di zucchero.

Ingredienti

  • 200 g di farina integrale
  • 100g di pistacchi sgusciati
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 bustina di lievito
  • scorza di un’ arancia finemente grattugiata
  • il succo di una grossa arancia
  • 3 cucchiai di limoncello (facoltativo)

 

Procedimento

Trita con il mixer i pistacchi fino ad ottenere una granella.

In una ciotola monta a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. In un’altra ciotola, sbatti i tuorli con lo zucchero. Poi aggiungi l’olio extravergine d’oliva, il limoncello, la scorza ed il succo d’arancia, la farina, il lievito e i pistacchi.

Mescola bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Incorpora delicatamente gli albumi montati a neve al composto mescolando dall’alto verso il basso facendo attenzione a non smontarli.

Versa nella tortiera rivestita da carta forno. Inforna a 180° gradi per circa 35 minuti (fare la prova dello stuzzicadenti prima di tirarla fuori dal forno).

Torta integrale con arancia e pistacchi e olio extravergine d'oliva

Un’altra idea per la colazione e la merenda? Provate anche le crostatine di farro con olio extravergine d’oliva e i muffin di zucca e cioccolato.

4 Commenti

  1. Eva
    Rispondi

    Con cosa si può sostituire lo zucchero nel caso di ovaio policistico (e quindi dieta a riduzione di zuccheri)?

    24 febbraio 2015
    • Alice
      Rispondi

      Ciao Eva.
      Puoi sostituirlo con lo zucchero di cocco oppure con la stevia 😉

      5 marzo 2015
  2. Eva
    Rispondi

    Cara Alice,
    con cosa posso sostituire lo zucchero nell’ottica di una dieta a basso indice glicemico (causa ovaio policistico)?
    Grazie :)

    Eva

    24 febbraio 2015
    • Alice
      Rispondi

      Ciao Eva.
      Puoi sostituirlo con lo zucchero di cocco oppure con la stevia 😉

      5 marzo 2015

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *